On. Amata su NEMOSUD

MESSINA – “Contro il NemoSud arriva un’interrogazione i cui contenuti, 
se confermati, andrebbero approfonditi ma sarebbe certamente grave se si 
scoprisse che in quell’interrogazione grillina (al Ministro grillino) ci 
fossero illazioni e imprecisioni. Non sta a me dire se sia l’una o 
l’altra cosa. Umanamente sono vicina al NEMO Sud e ai suoi operatori 
perché ho avuto modo, come tanti, di toccarne con mano l’abnegazione, la 
serietà e l’eccellenza del servizio offerto. D’altra parte una 
considerazione politica mi preme farla. Come mai senatori non messinesi 
segnalano una cosa simile? Da dove parte questa azione? E come mai non 
c’è traccia di parlamentari messinesi in questa vicenda, ad ora? Non una 
rivendicazione, non un chiarimento, non una nota stampa o un post. 
Eppure il capogruppo alla Camera del partito di Governo (e che ha in 
quota proprio il Ministro della Salute) è messinese. E, per quel che mi 
risulta, è un messinese che il NEMO lo conosce bene. Sono io, dunque, ad 
interrogare me stessa rispetto alla stranezza che noto in certe 
dinamiche e che sembrano avere ben poco interesse per chi c’è al centro 
della questione: i pazienti!
Rimango in attesa di sviluppi con l’auspicio di vederci chiaro. Da 
membro della commissione sanità all’Ars intendo chiedere un’audizione 
dei vertici del Nemo”, così la deputata regionale di Fratelli d’Italia, 
On. Elvira Amata