PROGETTO PORTO DI MILAZZO, AMATA (FDI): “SOSTEGNO AL SINDACO MIDILI, PER IL PIANO STRATEGICO, MEGA SI CONFRONTI CON IL COMUNE PRIMA DI TUTTI”

Palermo, 13 novembre 2021 – “E’ inaccettabile che sul progetto di piano strategico per il futuro del porto di Milazzo il presidente dell’Autorità portuale di Messina Mario Mega abbia fatto una proposta senza una preventivo coordinamento con l’amministrazione comunale e il consiglio comunale di Milazzo. Le scelte calate dall’alto si possono rivelare il più delle volte presuntuose, senza un confronto con chi è chiamato ad amministrare la città. Per questa ragione, al sindaco Pippo Midili e all’amministrazione comunale, che supportiamo con un nostro assessore Beatrice De Gaetano e due consiglieri comunali Nino Italiano e Franco Russo va il nostro pieno e convinto sostegno, con l’auspicio che si possa trovare la giusta sintesi”. Lo dice Elvira Amata, capogruppo di Fratelli d’Italia. “Il comportamento di Mega – prosegue Amata – non è nuovo, mi pare che anche in passato a Messina abbia proceduto in questa maniera, portando le sue scelte calate dall’alto senza alcun preventivo confronto con il comune e gli stakeholders. La progettualità del porto di Milazzo deve riguardare l’intera infrastruttura e non alcune sue parti per un complessiva rinascita del nostro territorio”, conclude Amata.